CALDAIE DEL LATTE ROGHUDI ROCCA DEL DRAKO

Tra Bova e Roghudi Vecchio esiste un geosito in Aspromonte molto particolare ed originale, le Caldaie del Latte o del Drako, sulla cui origine aleggia una leggenda.

 

COME ARRIVARE ALLE CALDAIE DEL LATTE

Partendo da Reggio Calabria, prendendo la statale 106 Jonica si prosegue fino a Bova Marina, da qui si sale per Bova e sorpassandola si iniziano a vedere le indicazioni marroni di Rocca del Drako e Caldaie del Latte.

CALDAIE DEL LATTE ROGHUDI ROCCA DEL DRAKO

 

COSA SONO LE CALDAIE DEL LATTE (O DEL DRAKO)

Appaiono come sette formazioni globose, levigate dall’acqua e dal vento, di arenaria, affioranti dal terreno da un blocco unico di roccia friabile. Chiamate così perché ricordano le antiche pentole con sfondo rotondo, chiamate olle.

Avete già letto il mio articolo sulla ROCCA DEL DRAKO? Se non lo avete ancora vi invito a recuperarlo così da capire chi era il Drako.

Gli abitanti del vicino borgo di Roghudi subivano la presenza del mostro e cercavano di tenerselo buono facendo bollire il latte e preparando dei prelibati formaggi nelle olle per offrirglieli.

 

CALDAIE DEL LATTE ROGHUDI ROCCA DEL DRAKO

 

Un giorno passò di lì un buon fraticello e gli abitanti di Roghudi gli chiesero di parlare col Drako per calmare la sua ira. Il buon uomo ci riuscì perché raccontò al Drako di tutti gli altri esseri della sua stessa specie incontrati lungo il suo peregrinare.

Questo fu il periodo più bello per la popolazione vicina, che terminò con la morte del frate e il ritorno della rabbia del Drako. A questo punto gli abitanti di Roghudi dovettero abbandonare il paese, ma questa è un’altra storia…

Col passare dei secoli le Caldaie del Latte si trasformarono in bizzarre rocce calcaree che emergono dalla vegetazione, attribuendo al luogo un tocco magico ed enigmatico. Qualcuno le chiama ancora le Caldaiette del Drako.

 

CALDAIE DEL LATTE PAESAGGIO DI GHORIO DI ROGHUDI
IL PAESAGGIO DI GHORIO DI ROGHUDI DIETRO LE CALDAIE DEL LATTE

 

LE MIE FONTI SULLE CALDAIE DEL LATTE

Devo ringraziare per avermi fornito le informazioni basilari su questo geosito molto particolare intanto Noemi di Passi Narranti, una bravissima guida ufficiale del Parco d’Aspromonte. Ho visitato questo luogo guidata dai suoi racconti, portandoci dopo la Rocca e le Caldaie del Drako a Roghudi Vecchio.

Poi ho definito alcuni particolari consultando il mio fedele libro sui miti e le leggende calabresi FEBEA di Marina Crisafi, che consiglio se vi incuriosisce l’argomento.

 

DOVE DORMIRE NEI D’INTORNI DELLE CALDAIE DEL LATTE

Ti suggerisco di fare base o nel bel borgo di Bova o sulla costa a Bova Marina, dove troverai più scelta d’alloggi e il mare a due passi. Ti metto una mappa per di Booking da cui puoi comodamente prenotare.

Booking.com

 


 

Seguimi se ti va su Instagram come EOS.DISCOVERY dove posto a tempo reale il mio girovagare per il mondo!

Ciao viaggiatori, alla prossima!

Eosdiscovery

One thought on “GEOSITI IN ASPROMONTE: LE CALDAIE DEL LATTE E LA LORO LEGGENDA”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *