ERICE BORGO MEDIOEVALE COME ARRIVARE DUOMO

Se vuoi intraprendere un viaggio alla scoperta della Sicilian West Coast, come mi piace chiamare l’Ovest siciliano, non puoi perderti Erice, il borgo medioevale per eccellenza, naturalmente inserito nel circuito dei Borghi più Belli d’Italia. In questo articolo ti spiego come arrivare e cosa vedere.

 

NOTA BENE

Prima di iniziare il mio racconto ti segnalo il mio account Instagram Eos.Discovery, dove troverai tutti i video e i post dei nostri viaggi in tempo reale:

INSTAGRAM PROFILO EOSDISCOVERY
CLICCA SULLA FOTO PER ANDARE DIRETTAMENTE AL MIO PROFILO INSTAGRAM

 

 

 

Erice è il borgo medievale perfetto.
È conservato e tenuto in maniera superba. Gode di una vista pazzesca.
La sua storia affonda le radici in civiltà molto antiche.
La sua tradizione dolciaria è rinomata nel mondo.
Una recente rassegna di street art ha reso alcuni suoi angoli vivaci senza snaturare l’atmosfera.
Cosa desiderare di più?
Tappa obbligata se si visita la Sicilia Occidentale… o se si visita la Sicilia in genere!

 

ERICE BORGO MEDIOEVALE COME ARRIVARE VIE
LE VIE MEDIOEVALI DI ERICE

 

DOVE SI TROVA E COME ARRIVARE AL BORGO MEDIOEVALE DI ERICE

Noi abbiamo visitato Erice in occasione di un On the Road della Sicilia Occidentale di cui pian piano vi parlerò più approfonditamente. Erice è stata la nostra prima e indimenticabile tappa.

Siamo in provincia di Trapani e una volta saliti sul Monte Erice a 751 metri sul livello del mare, il panorama spazia dal porto di Trapani stesso fino a intravedere i profili delle splendide Egadi.

Per arrivare a Erice ci sono 3 soluzioni:

  • FUNICOLARE: quella straconsigliata in ogni dove. Bisogna lasciare la macchina nel parcheggio in Via Capua, pagare 10 euro a/r e in 10 minuti si arriva presso Porta Trapani a Erice, potendo godere della spettacolare vista panoramica
  • AUTOBUS: con 2,90 euro da Trapani in 50 minuti circa si arriva sempre a Porta Trapani a Erice
  • AUTO: in autonomia si arriva a Porta Trapani e si parcheggia qui o lungo viale Conte Pepoli in un parcheggio a pagamento con macchinetta distributorice di biglietti.

E poi c’è LA NOSTRA ESPERIENZA: decisi naturalmente per la prima soluzione, arriviamo il 28 Dicembre al parcheggio della funicolare a Trapani che scopriamo deserto e silenzioso! Tutto chiuso! Un passante ci suggerisce che probabilmente la funicolare è chiusa per il troppo vento, io sospetto che il motivo era anche la bassa affluenza turistica!

 

ERICE BORGO MEDIOEVALE COME ARRIVARE VIE STREET ART
LA STREET ART DI ERICE

 

DOVE PARCHEGGIARE NEL BORGO MEDIOEVALE DI ERICE

Quindi passando dalla prima alla terza soluzione andiamo in auto e alla fine ci va quasi meglio, almeno economicamente perchè, anche se con un pò di curve ma ripagati dal panorama, arriviamo a Porta Trapani dove il parcheggio era libero e senza controlli per la bassa stagione. Quindi arriviamo ad Erice praticamente gratis!

Se andate in media/alta stagione e scegliete di salire in auto, andate di mattina presto perchè il parcheggio lassù non è enorme e si rischia di non poter parcheggiare.

 

QUANDO ANDARE NEL BORGO MEDIOEVALE DI ERICE

Credo che la parola SEMPRE sia la più indicata. Noi siamo andati nel periodo natalizio e abbiamo avuto il vantaggio di poter visitare il borgo nella tranquillità più assoluta. Vie quasi deserte ma comunque con una leggera atmosfera natalizia e una bella giornata di sole che riscaldavano le vie.

 

COSA VEDERE NEL BORGO MEDIOEVALE DI ERICE

Stretti vicoli, cortiletti riparati e nicchie votive, si alternano a Chiese (circa 60!) e piazzette lastricate in pietra, l’atmosfera del lontano Medioevo che si respira ancora in molti luoghi qui raggiunge per me il suo massimo splendore.

Consiglio di andare subito al Castello di Venere, di stile normanno costruito sulle rovine di un antico tempio prima greco e dedicato ad Afrodite, poi riedificato dai Romani e dedicato a Venere Erycina. In entrambi i casi il culto della Dea era associato alla fecondità e alla prostituzione sacra. Le sacerdotesse intrattenevano rapporti sessuali con chiunque riuscisse a raggiungere il tempio, ma non lo facevano nè per denaro, nè per piacere, nè per necessità, bensì per innalzarsi a Venere e rinforzare la sua predisposizione alla procreazione.

Oggi il Castello ha secondo me il pregio di sorgere a ridosso del bellissimo panorama che si estende da San Vito lo Capo alle Saline di Trapani, scorgendo le Egadi all’orizzonte.

 

ERICE BORGO MEDIOEVALE COME ARRIVARE PANORAMA
IL PANORAMA DA ERICE SUL GOLFO DI TRAPANI

 

Se il mito di Venere vi affascina, ti consiglio allora di ammirare la fontana dedicata alla Dea nel giardino del Balio, antistante il Castello. L’abbiamo scoperta proprio per caso, era primo pomeriggio, il sole già non batteva più, non c’era nessuno, ricordo il fresco umido avvicinandomi alla fontana e l’acqua muschiosa al suo interno. La piccola Venere in pietra mi guardava dritto in faccia e sembrava chiedere “Chi disturba la mia quiete?”

 

ERICE BORGO MEDIOEVALE COME ARRIVARE FONTANA DI VENERE
LA FONTANA DI VENERE

 

Un’altra piacevole e particolare sorpresa di Erice è stata la serie di opere di street art che ho incontrato durante la visita delle sue antiche vie. Nell’agosto 2019 infatti, grazie all’evento Urban Street Art il borgo si è riempito di giovani artisti provenienti da tutta la Sicilia. Con le loro creazioni hanno rispolverato un borgo bellissimo con la forza dei colori e del valore dei messaggi che volevano comunicare.

 

ERICE BORGO MEDIOEVALE COME ARRIVARE STREET ART
LA STREET ART DI ERICE

 

COSA MANGIARE NEL BORGO MEDIOEVALE DI ERICE

Non posso darvi consigli utili su ristoranti perchè non mi sono fermata per pranzo o cena ma ho comunque qualcosa di dolce di cui parlarvi. A metà tra cosa vedere e cosa mangiare, assolutamente d’obbligo è la fermata alla pasticceria di Maria Grammatico. Qui è possibile assaggiare la vera pasticceria siciliana di una volta. Se volete conoscere la storia di Maria Grammatico, amara e dolce allo stesso tempo, dovreste leggere Mandorle Amare, una storia siciliana tra ricordi e ricette. Io lo lessi prima di andare ad Erice ed ebbi la possibilità di entrare un minuto in cucina e di conoscere la signora Grammatico.

 

 

ERICE BORGO MEDIOEVALE COME ARRIVARE MARIA GRAMMATICO DOLCI
I DOLCI DI MARIA GRAMMATICO
ERICE BORGO MEDIOEVALE COME ARRIVARE MANDORLE AMARE LIBRO
IL LIBRO MANDORLE AMARE SUI RACCONTI DI MARIA GRAMMATICO

 

Ricordo ancora la mia emozione, volevo dirle tante cose ma balbettai solo qualche frase fatta! L’importante alla fine fu il calore che mi trasmise. Pensate, un’anziana signora in un piccolo borgo siciliano che da zero oggi spedisce dolci in tutto il mondo e il cui negozio è meta incontrastata ad Erice al pari del Castello di Venere!!! Tutto è possibile se si ha forza di volontà! Maria Grammatico ne è esempio!

 

 

ERICE BORGO MEDIOEVALE COME ARRIVARE MARIA GRAMMATICO
L’INSEGNA DELLA PASTICCERIA DI MARIA GRAMMATICO

 

 

COSA COMPRARE NEL BORGO MEDIOEVALE DI ERICE

Oltre a fare una scorpacciata di dolci tra le varie pasticcerie di Erice, un’altra idea per fare dello shopping tipico e artigianale sono le Trappite, cioè i tappeti etnici e coloratissimi tipici della tradizione ericina. Una volta creati dalle sapienti mani delle massaie del borgo a partire dagli scampoli e scarti di altre produzioni, ancora oggi tra i soliti negozietti dei soliti souveniers siciliani pieni di “cinesate” spiccano le geometriche fantasie di questi simpatici tappeti colorati.

 

ERICE BORGO MEDIOEVALE COME ARRIVARE TRAPPITE
LE TRAPPITE, I TAPPETI TIPICI DI ERICE

 

DOVE DORMIRE VICINO AL BORGO MEDIOEVALE DI ERICE

Noi abbiamo scelto di dormire nella vicinissima Trapani in un hotel che mi sento assolutamente di consigliare perchè pulito, centrale, ben arredato e buona colazione, si tratta dell’ HOTEL SAN MICHELE.

COSA VEDERE VICINO AL BORGO MEDIOEVALE DI ERICE

Che facciate tappa o no ad Erice per dormire, il borgo è molto vicino a vari siti di interesse culturale o naturale, ve ne elenco alcuni che ho avuto la possibilità di visitare:

  • Segesta
  • Saline di Trapani
  • Riserva Naturale dello Zingaro
  • Scopello
  • Marsala
  • Selinunte

Se sei interessato ad altri Borghi Siciliani ti consiglio di leggere:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *