BUDAPEST TERME QUALI SCEGLIERE BAGNI SZECHENYI SERA

L’esperienza più bella di Budapest? Sicuramente il bagno alle terme a Capodanno con l’acqua a 40° e fuori -5°. L’unico rimpianto? Non aver potuto provare tutte le terme di cui Budapest è disseminata. In questo articolo ti racconto la mia esperienza e ti riassumo tutte le info pratiche in maniera da sapere quali scegliere e cosa portare.

 

TERME DI BUDAPEST: COME FUNZIONANO

A Budapest sgorgano ogni giorno più di 30000 metri cubi d’acqua dalle 123 sorgenti termali. Nel passato sia i romani e poi anche i turchi ne godettero, già 100 anni fa Budapest era un centro termale di gran moda.

Non sono solo un divertimento, ma rappresentano anche un potente rimedio curativo per varie malattie. Sono tutte strutturate con varie piscine al coperto o al chiuso con acqua a varie temperature da bollente a gelida, inoltre ci sono cabine per bagni turchi e saune, e sale per trattamenti particolari che si pagano a parte, tipo massaggi o fanghi.

 

TERME DI BUDAPEST: QUANDO ANDARE

Assolutamente sempre! Noi siamo andati nel periodo natalizio e di sera, c’erano circa -5° e abbiamo iniziato direttamente con le piscine all’aperto! Ricordo come correvamo urlando dagli spogliatoi dove si doveva lasciare il telo fino a quando ci immergevamo! Ci guardavano tutti meravigliati! Tutti uscivano ed entravano in acqua con molta flemma come se fosse un caldo pomeriggio di Luglio!

Ma la sensazione di entrare in acqua ripagava di tutto e ci si poteva addormentare quasi in acqua tanto era alto il livello di relax!

Quindi credo si possa andare in ogni stagione.

 

BUDAPEST TERME QUALI SCEGLIERE BAGNI SZECHENYI SERA
TERME SZECHENYI DI SERA A DICEMBRE

 

TERME DI BUDAPEST: COME PRENOTARE

E’ possibile comprare i biglietti in loco ma ricordo la fila, un’eternità! Credo almeno un ora se non di più. Considerate che noi siamo andati il giorno prima di Capodanno.

Se tornassi indietro prenoterei i biglietti salta fila per Szechenyi QUI con la possibilità di visitare anche il museo della Pa’linka, la famosa bevanda alcolica ungherese, oppure i biglietti salta fila per Gellert QUI.

 

TERME DI BUDAPEST: COSA PORTARE

PoTresti anche non portar nulla, nel senso che lì tutto è noleggiabile: infradito, costume e telo. Io ho preferito portarmi tutto tranne il telo che occupava troppo spazio in valigia e naturalmente beauty case con tutto l’occorrente, il phon era presente vicino alle docce negli spogliatoi (Terme Szechenyi).

 

TERME DI BUDAPEST: QUALI SCEGLIERE

Eh! Bella domanda! Noi siamo stati a Budapest poco più di 3 giorni e la città è strapiena di cose da fare e vedere quindi dedicare più di mezza giornata alle terme non ci sembrava giusto. Dopo vario tempo a rimuginarci sopra abbiamo deciso di scegliere le Terme Szechenyi, più che altro per provare quella famosa ebrezza di fare il bagno all’aperto al gelo!

 

 

TERME DI BUDAPEST: BAGNI SZECHENYI

Sono le terme più grandi di Budapest, hanno 15 bagni termali al chiuso e tre enormi piscine all’aperto. C’è sia la sauna che il bagno turco e una piccola piscina con l’acqua surgelata in cui credo ho bagnato solo un cm del mio piede e poi ho francamente desistito! Per mia esperienza personale posso dirti che sono molto pulite sia le piscine sia gli spogliatoi. Ti consiglio solo di prenotare on line per evitare la fila. Noi abbiamo pagato circa 15 euro.

BUDAPEST TERME QUALI SCEGLIERE BAGNI SZECHENYI
TERME SZECHENYI
Foto di baklava da Pixabay

 

TERME DI BUDAPEST: BAGNI GELLERT

I Bagni Gellert erano la nostra seconda scelta, soprattutto perchè si dice siano le più belle, e se un giorno tornassi andrei sicuramente qui. Sono state definite la cattedrale termale art nouveau di Budapest. In estate hanno una piscina ad onde circondata da bellissimi giardini. Costo circa 15 euro.

 

BUDAPEST TERME QUALI SCEGLIERE BAGNI GELLERT
TERME GELLERT
Foto di mapete da Pixabay

 

TERME DI BUDAPEST: KIRALY

Autentiche terme turche, antiche e suggestive, con una cupola centrale in vetro ma avrebbero bisogno di una ristrutturazione. Costo circa 7 euro.

TERME DI BUDAPEST: LUKACS

Terme molto grandi e risalenti all’Ottocento. Costo circa 10 euro.

TERME DI BUDAPEST: BAMBINI

Sia Szechenyi che Gellert sono molto grandi e con delle piscine ad onde o idromassaggi, che accolgono tranquillamente i bambini. Magari si potrebbe optare per Acquaworld, uno dei parchi acquatici più grandi d’Europa, un pò fuori mano ma una navetta parte da Piazza degli Eroi.


Budapest è ancora ricchissima di luoghi da visitare e da fare, se sei interessato potresti leggere:


Seguimi se ti va su Instagram come eos.discovery dove posto a tempo reale il mio girovagare per il mondo!

Ciao viaggiatori, alla prossima!

EOSDISCOVERY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *