AIETA CALABRIA BORGO COSA VEDERE TRAMONTO

Aieta in Calabria è stata una sorpresa in un pomeriggio di fine estate. Un borgo dove l’era del Rinascimento ha disegnato il profilo del suo panorama, letteralmente! Preparati perchè si tratta di un posto dove le aquile volano alte e la pace delle pendici del Pollino ti avvolgerà in tramonti indimenticabili.

In questo articolo ti do le info necessarie per capire dove si trova e cosa vedere di interessante. 

IL BORGO DI AIETA IN CALABRIA: DOVE SI TROVA

Ci troviamo in uno dei Borghi più Belli d’italia, con meno di 1000 abitanti, in provincia di Cosenza. Incastonato tra le pendici del Parco Nazionale del Pollino, il borgo vanta allo stesso tempo un tramonto sul mare indimenticabile perchè si trova a pochi km da Praia a mare.

Ti consiglio di visitarlo, fa parte del circuito dei Borghi più Belli d’Italia non per niente!

 

AIETA CALABRIA BORGO COSA VEDERE PANORAMA
IL PANORAMA VISTO DAL COLONNATO

 

IL BORGO DI AIETA IN CALABRIA: COME ARRIVARE

Per arrivare percorrerai una strada panoramica molto bella che da Praia a Mare ti porta su fino a scorgere tutto il golfo di Policastro. Aieta deriva dal greco aetos che significa aquila, sia per la presenza di questi uccelli nel territorio sia perchè come un’aquila il borgo si annida tra le montagne in posizione strategica.

Ricordo la frescura che pian piano aumentava in quel caldo pomeriggio d’estate e le fronde degli alberi che quasi toccavano l’auto.

Se vieni in auto da nord lascia l’A3 a Lagonegro Nord-Maratea, raggiungi Praia e da qui sali ad Aieta, da sud invece esci a Falerna, prosegui per SS18 fino a Praia. C’è la possibilità di arrivare in treno alla stazione Praia-Aieta-Tortora, ma poi non ho informazioni per poter salire al borgo.

IL BORGO DI AIETA IN CALABRIA: COSA VEDERE

Devo essere sincera, di Aieta ho visitato l’indispensabile perchè il tempo a disposizione era poco, però credo di aver indovinato il momento migliore, il tardo pomeriggio.

Salendo al Palazzo Martirano-Spinelli affacciati dal suo rinascimentale colonnato, ti verrà il dubbio se per caso non ti trovi a Firenze, poi vedrai il cielo e il mare tra le montagne. In fondo ti trovi nella regione dove questo accade più spesso, dove i borghi in cima a colli e montagne si fiondano a picco sul mare, cioè nella bellissima Calabria.

 

AIETA CALABRIA BORGO COSA VEDERE COLONNATO PALAZZO NOBILIARE
IL COLONNATO RINASCIMENTALE DEL PALAZZO MARTIRANO SPINELLI

 

Ti consiglio una passeggiata tra i vicoletti medioevali, stretti ma molto ben curati, con quel tipico odore di paese, muschioso e fresco. Se cerchi bene troverai uno dei vicoli più stretti d’Italia, solo 52 cm, chiamato, chissà perchè, Vicolo dei Baci. Salendo ancora improvvisamente ti troverai in uno spiazzale in pietra che domina la valle. Qui, inizialmente per ragioni difensive nel 1200, fu eretto il Palazzo Martirano-Spinelli, trasformato in residenza nobiliare dai normanni nel 1500 circa.

 

AIETA CALABRIA BORGO COSA VEDEREVIE MEDIOEVALI
LE VIE MEDIOEVALI DI AIETA

 

Se hai poco tempo, come me, cerca di coordinare la visita di questo palazzo e affacciarti dal colonnato nel momento del tramonto, sarà indimenticabile! Avrai tutto il paesello sotto di te, circondato dalle montagne verdi, all’orizzonte un pezzo di mare con il sole rosso che cala sul mare azzurro.

 

AIETA CALABRIA BORGO COSA VEDERE TRAMONTO
IL TRAMONTO DI AIETA

 

IL BORGO DI AIETA IN CALABRIA: COSA FARE NEI DINTORNI (PRAIA A MARE, ARCOMAGNO, FIUME LAO)

COSA FARE NEI DINTORNI DI AIETA: PRAIA A MARE 

Dei paesini sotto Aieta ti consiglio Praia a Mare sia per la ricchezza di ristoranti (puoi mangiare una pizza buonissima da Charlot) sia per la possibilità di fare delle belle escursioni in barca per l’Isola di Dino e l’Arcomagno.

COSA FARE NEI DINTORNI DI AIETA: SPIAGGIA DELL’ARCOMAGNO

Qui sfondiamo una porta aperta! A parte reindirizzarti verso uno degli articoli più letti del mio blog, cioè quello dedicato all’Arcomagno, posso dirti che io ho scoperto questa zona della Calabria partendo da una foto di questa spiaggia vista per caso, reputandola super imperdibile sono poi tornata una seconda volta e ho visitato anche Aieta.

COSA FARE NEI DINTORNI DI AIETA: RAFTING SUL FIUME LAO

Se il turismo lento di una passeggiata pomeridiana in un borgo o una mattinata al mare non ti basta e vuoi qualcosa di più adrenalinico, dirigiti verso Laino Borgo e prenota da LaoRafting. Se ha più di 40 anni e pensi di non avere l’età per queste cose, AAAAAALT, prova e fidati di me. L’esperienza è sicura, con il giusto brivido, nessun pericolo, le guide sono sono preparate e professionali, noi ci siamo divertiti un mondo. ci sono dei percorsi più semplici anche con i bimbi.


Se sei interessato ad altri Borghi Calabresi inseriti nel circuito Borghi più belli d’Italia ti consiglio di leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *