GOLFO OROSEI SARDEGNA COME ARRIVARE CALA MARIOLU

Era la mia prima volta in Sardegna ma volevo vedere il suo mare più bello. Dopo mille foto, post e classifiche il Golfo di Orosei era il più gettonato. Ma per raggiungerlo con un bimbo e senza scarpinare troppo sotto il sole occorre un’escursione in barca con il giusto itinerario.

Noi siamo stati fortunati: mare calmo, cielo azzurro, spiagge bianche, esperienza indimenticabile! Ti racconto in questo articolo come arrivare alle spiagge più belle e tutti i consigli che mi vengono in mente!

 

NOTA BENE

Prima di iniziare il mio racconto ti segnalo il mio account Instagram Eos.Discovery, dove troverai 3 album di Storie in Evidenza chiamate Sardegna 1/2/3, in cui potrai visionare tutto quello di cui parlo, compresi i piatti che abbiamo gustato, soprattutto quelli tipici sardi.

INSTAGRAM EOSDISCOVERY SARDEGNA
CLICCA SULLA FOTO PER ANDARE DIRETTAMENTE AL MIO PROFILO INSTAGRAM

 

Quando ho iniziato ad organizzare l’itinerario per la Sardegna ero super confusa!!!

Troppe spiagge, troppe classifiche, troppe foto!

Poi ho trovato quello che io chiamo PUNTO FERMO, cioè una sorta di chiodino attorno al quale far girare tutte le restanti tappe.

Il Golfo di Orosei e le sue celebri cale e spiagge rispondevano a tutti i nostri desideri:
lontane dal turismo di massa della costa nord-est
ingressi limitati per la possibilità di arrivare quasi esclusivamente via mare
– colori da “altro che Caraibi”!

 

GOLFO OROSEI SARDEGNA COME ARRIVARE

 

GOLFO DI OROSEI IN SARDEGNA: COME ARRIVARE ALLE SPIAGGE

Alcune cale solo raggiungibili solo con percorsi di trekking di media difficoltà. Per esempio quello di Cala Goritzè consiste in 45 minuti all’andata e circa 90 al ritorno. Noi con un bimbo di 3 anni non potevamo assolutamente farlo!

TREKKING DETTAGLIATO

Se siete interessati a fare questo percorso in solitaria vi invito a leggere il dettagliato articolo di una coppia di blogger bravissimi, cioè Chiara e Alessandro di Un Trolley per Due. Se invece volete farlo in gruppo con una guida potete prenotare QUI.

Volendo i percorsi di trekking sono articolati in vere e proprie esperienze di viaggio al limite come il Selvaggio Blu, definito il trekking più impegnativo in Italia, organizzato da varie associazioni.

Un altro trekking di medio livello è quello al Canyon Gorropuuna bellissima area naturale nei pressi di Cala Gonone.

Invece il golfo è più semplicemente raggiungibile tramite tour in barca, ma anche qui occorre fare delle precisazioni.

 

GOLFO OROSEI SARDEGNA COME ARRIVARE SCOGLIERE

 

I porti più importanti da cui è possibile partire sono Posada con il grande Porto La Caletta, Cala Gonone, Marina di Orosei e Arbatax. Poi ci sono alcune compagnie che effettuano con i gommoni delle fermate in alcune spiagge in cui sono presenti delle apposite corsie di lancio, nel nostro caso Oltremare Orosei effettua uno stop nel Resort Marina Beach. Le soluzioni per raggiungere il Golfo di Orosei sono:

  • MOTONAVE: a mio parere i pro della motonave sono la comodità di avere ampi spazi di movimento sia all’interno del cabinato sia all’esterno, servizi igienici, possibilità di scendere in una determinata spiaggia e riprenderla ad un determinato orario previa prenotazione. I contro sono l’affollamento di gente che ho notato in alcune imbarcazioni e la distanza dalla riva alla quale sono costrette quando si tratta di far scendere i passeggeri durante le soste bagno (ma consiglio di informarsi bene per ogni tipo di motonave, perchè a seconda delle dimensioni alcune potrebbero arrivare fino a riva). Puoi prenotare da QUI se scegli questa soluzione.
  • GOMMONE/MOTOSCAFO CON CONDUCENTE: spazi più stretti naturalmente, un massimo (solitamente) di 12 persone più il conducente, possibilità di arrivare a riva sempre e di entrare in alcune grotte. Per noi è stata la scelta più azzeccata.
  • GOMMONE/MOTOSCAFO SENZA CONDUCENTE: se avessimo avuto più confidenza nel guidare un piccolo gommone sarebbe stata sicuramente la soluzione più adatta. Infatti avremmo tanto voluto passare più tempo in alcuni punti e meno in altri, a nostro piacimento.
  • TAXI BOAT: questa sarà sicuramente la nostra soluzione se un giorno torneremo nel Golfo. Infatti dopo aver visitato tutte le cale più importanti, all’unanimità abbiamo incoronato Cala Mariolu la regina del Golfo di Orosei, e solo un’ora di sosta bagno è quasi un insulto al paradiso che qui abbiamo trovato. Il taxi boat infatti ti accompagna e ti riprende all’orario stabilito. Ottimo!!!

 

GOLFO OROSEI SARDEGNA COME ARRIVARE SPIAGGE GOLFO OROSEI SARDEGNA COME ARRIVARE PANORAMI

 

GOLFO DI OROSEI IN SARDEGNA: QUALI SONO LE SPIAGGE PIU’ BELLE

E’ difficile dire cosa è più o meno bello in un posto le cui spiagge sono classificate tra le più affascinanti al mondo. Intanto vi parlo delle tappe più importanti e poi vi stilo la mia personale classifica.

Partendo da sud verso nord:

GOLFO DI OROSEI IN SARDEGNA: CALA GORITZE’

Dal 1995 dichiarato Monumento Nazionale Italiano. Dal 2007 è stato vietato l’approdo per preservare il più possibile la sua bellezza che richiama frotte di turisti. Protagonista della cala, non è solo l’acqua turchese e trasparente, ricca di pesci ma anche l’altissima guglia di Monte Caroddi, un monolite calcareo di 150 metri e dal grande arco di roccia che emerge dal mare.

In tutti gli itinerari è prevista una sosta bagno in questo posto che non può assolutamente mancare. L’acqua è molto profonda dove ci siamo fermati noi, era  di un blu cobalto indimenticabile, nonostante il fondale di 6-7 metri, la limpidezza dell’acqua permetteva di vedere ogni minimo dettaglio.

 

GOLFO OROSEI SARDEGNA COME ARRIVARE CALA GORITZE
CALA GORITZE DEL GOLFO DI OROSEI

 

GOLFO DI OROSEI IN SARDEGNA: SPIAGGIA DELLE SORGENTI

L’abbiamo vista da lontano senza fermarci. Ricordo le alte pareti rocciose bianche alle spalle della piccola cala, da qui sgorgano parecchie sorgenti da cui il nome. Per raggiungerla bisogna affrontare il percorso del Selvaggio Blu o via mare.

GOLFO DI OROSEI IN SARDEGNA: CALA DEI GABBIANI

Divisa dalla più famosa Cala Mariolu solo da un promontorio, deve il suo nome ad una colonia di gabbiani che la abita dal tramonto fino all’arrivo dei turisti e lasciano infinite impronte sulla sabbia. Anche questa non abbiamo potuto visitarla (l’escursione fatta dura un’intera giornata, purtroppo non c’è il tempo per vedere bene tutto!)

GOLFO DI OROSEI IN SARDEGNA: CALA MARIOLU

Te lo svelo subito: LA MIA PREFERITA!!!

Spiaggia incastonata tra pareti a picco e da divisa in due da rocce franate, un mare dalle mille sfumature.

TIP SUPER IMPORTANTE

A Cala Mariolu non fermarti dove si approda ma, dando le spalle alla montagna, vai verso sinistra, arriverai ad una baia di una bellezza indescrivibile, l’acqua più limpida che io abbia mai visto e branchi di pesci azzurri grossi quanto il mio braccio che arrivano a riva. Un paesaggio che non ha nulla da invidiare a qualunque posto di mare nel mondo oserei dire!

Dopo averla incoronata nostra spiaggia del cuore, abbiamo deciso che se torneremo un giorno prenderemo il taxi boat e staremo lì tutta la giornata. Infatti un consiglio per chi sta in zona per qualche giorno è proprio di fare prima un’escursione generica come quella fatta da noi e poi con taxi boat e/o gommone privato andare nella cala preferita.

 

GOLFO OROSEI SARDEGNA COME ARRIVARE CALA MARIOLU
CALA MARIOLU

 

GOLFO DI OROSEI IN SARDEGNA: GROTTA DEL FICO

Noi abbiamo scelto di non fare l’escursione per stare più tempo in spiaggia e pranzare con calma. C’è un piccolo molo a cui le imbarcazioni accostano, si scende e si inizia il percorso in queste grotte, famose per le spettacolari concrezioni, stalattiti e stalagmiti.

GOLFO DI OROSEI IN SARDEGNA: PISCINE DI VENERE

Sosta bagno in questa piccola insenatura dove se mai sia esistita una Dea Venere, è molto naturale pensare che scegliesse questo posto riservato e poco accessibile, con l’acqua così trasparente e dalle tonalità smeraldo che quasi non pare vero.

 

GOLFO OROSEI SARDEGNA COME ARRIVARE PISCINE DI VENERE
PISCINE DI VENERE DEL GOLFO DI OROSEI

 

GOLFO DI OROSEI IN SARDEGNA: CALA BIRIOLA

Qui sosta e pranzo, più bagno ancora con tanti pesciolini non richiamati dalle briciole di pane, come accaduto in altri punti. Uno dei punti migliori per fare snorkeling a mio parere.

GOLFO DI OROSEI IN SARDEGNA: CALA SISINE

A Cala Sisine così come a Cala Luna esiste un punto di ristoro immerso nella vegetazione ma facilmente raggiungibile dalla spiaggia.

GOLFO DI OROSEI IN SARDEGNA: CALA LUNA

Ultima fermata, con un mare bello ma non paragonabile a quello delle calette vicine, forse anche perchè noi siamo arrivati lì nel primo pomeriggio, la luce è diversa e il sole scende verso le pareti rocciosi alle spalle. Ma l’attrazione più interessante a Cala Luna sono le 6 grandi grotte che si raggiungono più o meno agevolmente dalla spiaggia. Qui è molto bello fotografare dal fondo della grotta l’uscita perchè si coglie la forma dell’entrata della grotta e al centro i colori netti del cielo e del mare che si stagliano dal buio della grotta.

GOLFO OROSEI SARDEGNA COME ARRIVARE CALA LUNA
CALA LUNA DEL GOLFO DI OROSEI
GOLFO OROSEI SARDEGNA COME ARRIVARE CALA LUNA GROTTA
UNA DELLE GROTTE DI CALA LUNA

 

GROTTA BUIA DI OROSEI

Prima di arrivare a Cala Luna ci siamo “introdotti” dentro una piccola grotta, dal fondo buio si scorgeva un fondale azzurro e sabbioso di profonda intensità. Ho montato un Reel apposito che potresti visionare direttamente nel mio feed di Instagram EOS.DISCOVERY 

 

GOLFO OROSEI SARDEGNA COME ARRIVARE GROTTA BUIA
GROTTA BUIA DEL GOLFO DI OROSEI
GOLFO OROSEI SARDEGNA COME ARRIVARE GROTTA BUIA
GROTTA BUIA DEL GOLFO DI OROSEI

 

Per quanto mi riguarda sul podio del Golfo di Orosei salgono:

3 – Cala Goritze: sott’acqua è un acquario

2 – Grotta Buia: se riesci ad andare in fondo e guardi l’apertura della grotta vedrai l’acqua di sfumature di blu e azzurro intensissime

3 – Cala Mariolu, assolutamente per me il top del top non solo del Golfo di Orosei ma di tutto il nostro on the road (10 GIORNI ON THE ROAD IN SARDEGNA IN CERCA DEL SUO AZZURRO LIQUIDO)

 

GOLFO OROSEI SARDEGNA COME ARRIVARE CALA MARIOLU
CALA MARIOLU

GOLFO DI OROSEI IN SARDEGNA: ATTIVITA’ PARTICOLARI

Qui nel Golfo le attività sono tantissime, se vuoi fare qualcosa di diverso della semplice visita alle spiagge e cale potresti fare:

Ancora se preferisci attività di terra puoi:

GOLFO DI OROSEI IN SARDEGNA: ESCURSIONE ADATTA AI BAMBINI?

Una cosa che mi ha molto rassicurato circa la destinazione che consiglio anche con bambini, è la presenza in ogni cala di una tendone con 1-3 addetti alla sicurezza, queste persone stanno attente anche agli ingressi delle imbarcazioni a riva, sono muniti di dispositivi per chiamare soccorso. Nonostante la folla di bagnanti che può più o meno aiutare in caso di pericolo, c’è la rassicurante presenza di personale ad hoc.

Nostro figlio aveva quasi 4 anni e credo sia l’età minima per cui mi sento di consigliare il gommone/motoscafo, per bimbi più piccoli io avrei optato per motonave.

Chiedete prima di prenotare se dispongono di giubbetti di salvataggio per i bimbi, la sicurezza non è mai troppa!

Portate ombrellone e piantatelo in ogni sosta bagno, per avere più ombra possibile soprattutto nella pausa pranzo, cappellino sempre e magari maglietta anti UV, crema solare e tanta acqua.

GOLFO DI OROSEI IN SARDEGNA: CONSIGLI VARI

Se avete una GoPro portatela assolutamente. Noi quest’anno abbiamo acquistato il Dome Telesin e ci siamo trovati benissimo. Utile non solo per fare le foto Metà Acqua ma anche video Metà Acqua, con il manico galleggiante non c’è rischio di perderla, un pò più difficile nuotare quindi sconsigliato se si intende fare lunghe nuotate, in quel caso meglio fissare la macchina alla testa con l’apposito caschetto a fascia.


Il nostro viaggio in Sardegna non termina naturalmente qui, leggi del nostro itinerario e delle altre tappe nei seguenti articoli:


Inoltre se sei interessato ad altri itinerari di mare da sogno ti consiglio di leggere:


Seguimi se ti va su Instagram come EOS.DISCOVERY dove posto a tempo reale il mio girovagare per il mondo! Ciao viaggiatori, alla prossima!

Eosdiscovery

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *